Edilizia, SAFE+

Ridurre la vulnerabilità sismica delle strutture prefabbricate con i nuovi dissipatori antisismici SAFE +

Dalla descrizione dei meccanismi di collasso delle strutture prefabbricate a quella dei nuovi dissipatori antisismici SAFE+, nati dalla collaborazione di Fibre Net con l’Università di Bergamo.

Safe + Model A e Model B di Fibre Net sono un brevetto sviluppato in collaborazione con l’Università di Bergamo. Marchiati CE, i dispositivi antisismici SAFE + consentono di vincolare gli elementi strutturali migliorando la risposta sismica locale e globale degli edifici prefabbricati. L’installazione veloce e sicura non interferisce con le attività produttive e non richiede modifiche strutturali.

Gli ultimi terremoti che hanno colpito il territorio nazionale hanno messo in evidenza, in analogia a quanto successo per altre tipologie di strutture, come anche la capacità di resistere alle azioni sismiche degli edifici prefabbricati dipenda, in primo luogo, dalla presenza di collegamenti in grado di trasferire le sollecitazioni tra i vari elementi strutturali e solo successivamente dalla resistenza delle travi, dei pilastri, del sistema di fondazione e dei pannelli di rivestimento.

A seguito della revisione della Normativa Tecnica per le Costruzioni e della classificazione sismica del territorio Nazionale, avviata con l’entrata in vigore dell’OPCM 3274 a partire dal 2003, è stata modificata la mappa che definisce la pericolosità sismica del territorio nazionale e molte zone che prima erano definite NC, ossia non classificate, ora lo sono.

Questa riclassificazione ha avuto come conseguenza il fatto che un elevato numero di edifici prefabbricati realizzati negli anni passati e progettati per resistere prevalentemente ai carichi permanenti e a quelli variabili (carico della neve, carico del vento e ecc…), presentano ora una elevata vulnerabilità alle azioni dovute al sisma.

Ridurre la vulnerabilità sismica delle strutture prefabbricate con i nuovi dissipatori antisismici SAFE +

CONDIVIDI

Share Facebook Share Linkedin Share Mail Whatsapp

Case History correlate

ADEGUAMENTO A NORMA DI LEGGE DELLA GALLERIA SEGESTA, COSTITUITA DA DUE FORNICI MONODIREZIONALI DI CIRCA 1.650 M A DUE CORSIE DI MARCIA

ADEGUAMENTO A NORMA DI LEGGE DELLA GALLERIA SEGESTA, COSTITUITA DA DUE FORNICI MONODIREZIONALI DI CIRCA 1.650 M A DUE CORSIE DI MARCIA

GallerieRI-STRUTTURA

Fibre Net per la messa in sicurezza di Expo 2015

Fibre Net per la messa in sicurezza di Expo 2015

Edilizia

Assistenza tecnica progettuale

Edilizia

Messa in sicurezza e Rinforzo strutturale dell’Edilizia esistente

Nata come società per la produzione di compositi per l’edilizia, oggi FIBRE NET offre servizi di ingegneria specializzata e assistenza a tutta la filiera delle costruzioni.

Infrastrutture

Tecnologie per le Infrastrutture: quando la specializzazione genera sicurezza

Accanto ai materiali compositi innovativi, offriamo soluzioni a 360° per la manutenzione e il ripristino delle grandi opere.

Certificazioni

Associazioni